Iron And Wine – Sodom, South Georgia. Una riscrittura

di Todd Portnowitz

*

Papà morì con un sorriso
largo come il suono della campana,
tutto bianco stella, divenuto
piccolo quanto un desiderio dentro un pozzo,
e Sodom, South Georgia
si svegliò come un albero di api
sepolto sotto i fiocchi di Natale
e una coperta di erbacce.

Papà morì domenica e io compresi.
Tutti i bravi bianchi morti dicono: “Dio è buono.”
Le lingue bianche penzolano: “Dio è buono.”

Papà morì mentre nasceva
mia figlia Donna Edith,
le due teste che cadevano insieme
come occhi che spiano sotto la porta.
A Sodom, South Georgia
dormì su un acro di ossa,
dormì per tutto Natale,
dormì come un secchio di neve.

Papà morì domenica e io compresi.
Tutti i bravi morti bianchi dicono: “Dio è buono.”
Le lingue bianche penzolano: “Dio è buono.”

Annunci

One comment

  1. Con delle ingenuita’ ritmiche e qualche aggettivo di troppo, ma e’ buona… senz’altro ha il dono di evocare. E dirlo di una poesía (italiana) contemporánea e’ gran cosa. Meglio del 90% di quanto pubblicato qui negli ultimi due anni. Poi mi direte se l’originale e’ inglese , e allora chapeau, ingenuita’ ritmiche perdonate 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...