saggi

La poesia e la prosa in “Diario Ottuso” di Amelia Rosselli

amelia_rosselli2

di Irene Cecchini

*

*

L’esperienza letteraria e umana di Amelia Rosselli è stata una dura lotta per alimentare le forze vitali e coltivare quella «biologica e spirituale urgenza di vivere» che risuonano in ogni suo verso. Le sue poesie sono blocchi magmatici di parole pensate su appigli concreti, lacci per stringerla e unirla alla realtà del mondo e contrastare quella oscura spinta mistica che la eclissava verso il basso. Queste energie poetiche si sono riversate per trent’anni, come un inesauribile flusso, in una voce anomala, in un grido fuori dal coro, in uno slancio logico e allo stesso tempo violento. Continua a leggere “La poesia e la prosa in “Diario Ottuso” di Amelia Rosselli”