inediti

Rodolfo Zucco | Inediti

103a_2004_Fernsehturm_750_1095

Mercoledì 10 luglio alle ore 18.30, al Circolo Arci Lavoro e Sport di Siena, Rodolfo Zucco leggerà poesie tratte dal Bubuluz (edizioni del verri, 2017) e testi inediti, per l’ultimo, non programmato appuntamento del ciclo formavera readings.
Oggi pubblichiamo tre nuove poesie.

*

Leggere ad alta voce Pasternàk

*

Un che di vigile
e di smarrito, come negli attimi dilatati
che precedono il sonno e accompagnano
il risveglio ‒
*                     *trasformano l’ombra
proiettata sul muro da uno stoppino acceso
in abnormi figure negroidi.
*                                                 *Timbri,
crome, quarti: leggere
ad alta voce Pasternàk…

*                                            *I campi
era come se li vedessi nel delirio
della febbre, durante una grave malattia;
il bosco, invece, nello stato di lucidità
dell’uomo guarito ‒
*                                  *e mi pareva
che nel bosco abitasse Dio ‒ sui campi
sogghignasse il beffardo
riso del diavolo. Continua a leggere “Rodolfo Zucco | Inediti”