élégies

Emmanuel Hocquard, Elegie (II parte)

28s04-hocquard-116

traduzione di Marco Villa

|
Qui la prima parte, con una premessa del traduttore.

*

III

Ma ecco

Forse il vecchio maestro, dopo tutto, non si è
*          *ancora mostrato,
E allora dovremo deciderci a tornare giù (altro…)

Emmanuel Hocquard, Elegie (I parte)

_c_Alexandre_Delay_Table_12_1988

traduzione e premessa di Marco Villa

|

Può sorprendere, da un autore che ha avuto modo di liquidare la nostalgia come una “forma strisciante del risentimento”, avverso a qualsiasi espressione di lirismo narcisistico, veder pubblicato un libro di elegie. Resta da vedere di che elegia si tratti. L’elegia classica, per esempio, è riconducibile secondo Hocquard allo schema-base “ah! —-> hélas!”, vale a dire: ho gioito – il tempo è passato – soffro perché ho perso quel momento di gioia. (altro…)